Menu
Up

Pubblicazioni Professor Michele Corti

Area Storica Produzione Bitto Storico
La Maschèrpa de laalp

Molto più di una ricotta. Dalle alpi pascolive lombarde un prodotto di forte tradizione con individualità da tutelare e valorizzare.
Di Michele Corti, Matteo Curtoni, Simone Lamberti, Giorgio Bosoni
Pubblicato in: Caseus, anno VIII (2003), n. 2 pp 4-13 e in: La Valle Intelvi, Quaderno n. 9, 2003, pp.
85-96

Caseus 2006 - Bitto una storia esemplare, una questione aperta

Il Bitto è un formaggio grasso d’alpe la cui grande qualità è attestata da almeno cinque secoli.
Da alcuni anni, il Bitto è al centro di discussioni anche accese tra i sostenitori di opposte visioni della tipicità.
Da una parte vi è la visione produttivista-settorialista, incarnata da un soggetto istituzionale (il CTCB, ossia Consorzio Tutela Casera e Bitto), dall’altra quella ruralista-territorialista sostenuta dall’Associazione Produttori Valli del Bitto.
Con questo speciale Caseus vuole prima di tutto raccontare la storia di questa produzione casearia non tralasciando però la cronaca attuale per vedere come sono andate le cose e qual’è la situazione di oggi.

Quella Bruna non più alpina

Quella Bruna non più alpina.
Di Michele Corti pubblicato in “Quaderni Valtellinesi” n. 100, 3° trimestre 2007, pp. 21-31

Bitto: una vicenda che scuote le Dop

Bitto: una vicenda che scuote le Dop
Dalla vicenda sta emergendo un ruolo nuovo e più attivo dei Presidi e di Slow Food
Di Michele Corti
Pubblicato in: Caseus. Arte e Cultura del Formaggio. Anno XIII, n. 2, pp. 24-27.

Confronti: per una politica non distruttiva

Per una politica non distruttiva delle risorse e dell'economia montana:
alcune riflessioni a partire dal caso di tutela del formaggio Bitto

Il Bitto una sintesi storica

Il Formaggio Bitto ha origini millenarie, ma la prima testimonianza scritta giunta fino ai giorni nostri risale al XVI secolo, da un autore esterno al territorio, Ortensio Lando nel suo Commentario. “Il cacio della valle del Bitto” viene segnalato dall’autore come prodotto valtellinese da non perdere, insieme al formaggio Melengo ( della Valmalenco), a quelli di Ponte o Tirano e Chiavenna.

Capanna casearia

Il calécc - Baita di lavorazione itinerante

Michele Corti - Caseus

Ma che fastidio danno i produttori rurali?

Ma che fastidio danno i produttori rurali?
Di Michele Corti - Pubblicato in: Agricoltura è disegnare il cielo. Volume primo: Dall’era del petrolio a quella dei campi. L’Ecologist italiano, n. 7, dicembre 2007, pp. 219-223.

IL FORMAGGIO D’ALPEGGIO
Michele Corti - Dipartimento di Protezione dei Sistemi Agroalimentare e Urbano e Valorizzazione delle Biodiversità,
Facoltà di Agraria, Università degli Studi di Milano
UNA ‘MODA’ CHE FA BENE ALLA SALUTE (E HA UN’ASCENDENZA DI DUE-TRE MILA ANNI DI STORIA)

 
 
Powered by Phoca Download

SHOP - ACQUISTA DIRETTAMENTE DALLA CASERA DI GEROLA ALTA


Storico Ribelle dell'ultima annata

Accesso Utenti

Video Bitto Storico - Slow Food

Video Slowfood Bitto

Bthechange

Iscrizione newsletter

Presidio Slow Food

presidio slow food

Blog Ribelli Del Bitto

ribelli del bitto blog